Crowdfunding immobiliare: come funziona?

Negli ultimi anni si è sviluppato un sistema rivoluzionario di finanziamento sui mercati, conosciuto come crowdfunding: ottenere finanziamenti, attraverso piattaforme online, direttamente dalle persone.

Anche il settore immobiliare è stato interessato da questo nuovo modo per ottenere fondi: nato negli Stati Uniti nel 2012 con il Jumpstart Our Business Startup Act (JOBS Act), il crowdfunding immobiliare è poi cresciuto con ritmi sostenuti.

Ma cos’è in realtà il crowdfunding?

Molti confondono questo termine con la tradizionale raccolta fondi, ma è un concetto diverso, anche se simile.

In breve, il crowdfunding permette di raccogliere fondi per finanziare progetti e imprese da un gran numero di persone interessate tramite piattaforme online.

È quindi una modalità di finanziamento, per un proprio progetto o per un’impresa, grazie a contributi economici provenienti da un gran numero di persone tramite piattaforme dedicate.

Sono 3 gli attori in gioco nel crowdfunding:

1 – Il promotore: chi propone un progetto da finanziare

2 – Le parti interessate: individui o gruppi che sostengono il progetto

3 – La piattaforma: l’organizzazione che mette in contatto promotore e parti interessate

E il crowdfunding immobiliare cos’è?

Il crowdfunding immobiliare coinvolge un gruppo di investitori interessati a beni immobiliari (condomini, centri commerciali, edifici per uffici e altri tipi di immobili), raccogliendo capitali attraverso piattaforme online.

La particolarità del crowdfunding immobiliare sta nell’intuito dell’esperto immobiliare, che scopre un’opportunità di investimento e permette ad altri investitori di contribuire con parte del capitale per raccogliere fondi sufficienti per il progetto.

Anche nel crowdfunding immobiliare entrano in gioco 3 attori:

1 – Lo sponsor: l’esperto immobiliare o l’azienda che pianifica e organizza un progetto per un investimento nel mercato degli immobili e si assume la responsabilità dell’eventuale vendita della proprietà.

2 – La piattaforma di crowdfunding: il sito in cui lo sponsor trova investitori per raccogliere il capitale necessario per il progetto. La piattaforma garantisce gli accordi fra sponsor e investitori e garantisce anche che gli investitori abbiano i requisiti necessari per l’investimento.

3 – Gli investitori: contribuiscono con parte del capitale richiesto dal progetto, in cambio di una quota di eventuali profitti prodotti dall’investimento.

Una piattaforma di crowdfunding è Valore Condiviso, una vera comunità di promotori e di investitori, che consente di investire senza essere vincolati alle società promotrici di un progetto: non è richiesto, quindi, di diventare soci acquistando quote.

Il capitale versato per l’investimento è considerato un prestito e sarà rimborsato quando il progetto sarà concluso e con il rendimento maturato. È quindi una vera condivisione del valore.

Quali sono i vantaggi del crowdfunding immobiliare?

– In genere con il crowdfunding immobiliare gli investitori, rispetto ai tradizionali investimenti immobiliari, ottengono rendimenti più elevati.

– Consente agli investitori di partecipare a opportunità immobiliari uniche.

– Gli investitori possono espandere il proprio portfolio di investimenti.

Questi sono i principali vantaggi. Ma c’è di più. Il crowdfunding immobiliare richiede bassi investimenti: ti permette di investire in beni immobili che altrimenti potrebbero essere inaccessibili per un singolo investitore.

Considera che i tradizionali investimenti immobiliari comportano costi elevati, spesso dell’ordine di decine o centinaia di migliaia di euro. Ma grazie al crowdfunding immobiliare puoi investire cifre molto basse, anche dell’ordine di poche centinaia di euro, che è sostanzialmente inferiore a quasi tutte le altre forme di investimento immobiliare.

Ci sono rischi nel crowdfunding immobiliare?

Naturalmente ti stai chiedendo se ci sono rischi a investire nel crowdfunding immobiliare. Iniziamo a dire che non esiste l’investimento perfetto.

È quindi importante che consideri se l’investimento immobiliare con la modalità del crowdfunding sia giusto per te, quale cifra investire e quale sarà il tuo ROI, il tuo ritorno dell’investimento.

E c’è anche un altro fatto da non sottovalutare: il crowdfunding immobiliare permette di distribuire il rischio di impresa su un maggior numero di investitori, così in caso di fallimento andrebbero incontro a perdite minori.

Share this post