Quando l’inesperienza non danneggia solo te stesso!

Quando l’inesperienza non danneggia solo te stesso!

Sono qui ancora con voi per una riflessione che mi sento di dover fare sulle aste. La settimana scorsa ne ho partecipato a diverse, di queste una sono riuscito ad aggiudicarmela, le altre no e l’argomento che volevo portarvi all’attenzione riguarda l’inesperienza. L’inesperienza non solo porta dei danni grandi a chi la possiede ma soprattutto agli altri. Settimana scorsa mi sono trovato con questa persona che ha offerto un prezzo oltre quello di mercato e ormai saprete che questa cosa succede molto spesso. Non essendo persone esperte, che quindi non hanno una conoscenza approfondita del mercato, non solo vanno a danneggiare loro stessi perché sarà un immobile che poi non andranno a rivendere ma anzi andranno a danneggiare quello che è il mercato in generale. Questo succede perchè vanno a falsare (nel senso di gonfiare) quelli che sono i prezzi di riferimento del mercato mentre la maggioranza delle persone che sanno quanto vale quell’immobile, si fermerebbero. Così facendo si va oltre il danno, perchè succede che le banche o i creditori in generale, poi cominciano ad avere il sentore che qualsiasi cosa che mettono in vendita, vien venduto anche forzatamente e non resta più un invenduto. Conseguentemente ciò va a falsare totalmente, non solo il mercato ma anche le aspettative delle banche, che più difficilmente chiuderanno delle procedure di saldo e stralcio, di procedure stragiudiziali e quindi torniamo al punto di prima in cui il mercato in generale viene falsato totalmente. Questi soggetti sono una rovina per chi cerca di comprare bene, di fare dei buoni acquisti. Dopo questo piccolo sfogo, per oggi è tutto, vi saluto e mi raccomando seguitami anche sugli altri social network!

Vuoi Maggiori Informazioni? Contattaci Qui! ↓↓↓


 

We respect your email privacy

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Accetta la Privacy Policy e la Cookie Policy.