La legge domanda-offerta immobiliare che vale ma non a Milano!

La legge domanda-offerta immobiliare che vale ma non a Milano!

Siamo abituati a pensare tutti che il mercato immobiliare funziona in modo abbastanza uguale, cioè quando pensiamo al mercato immobiliare italiano, tendenzialmente pensiamo a una massa di persone che vogliono e che cercano la casa dei loro sogni e dall’altra parte le persone che vendono i loro asset, le loro case e questi due gruppi cercano di incontrarsi.

Invece, nella nostra mente, riteniamo che le persone incaricate a vendere siano superiore in termini numerici rispetto al gruppo che compra ed effettivamente è così.

Mi spiego: le persone che vendono, tendenzialmente, sono più di quelle che comprano ed è il motivo per cui i compratori hanno un potere maggiore economico rispetto al venditore; per esempio chi paga in contanti e riesce a spuntare un prezzo più basso dal venditore.

Questa è una legge abbastanza universale che vale più o meno in tutti i posti d’Italia ma anche nel mondo, tranne a Milano che non è propriamente così o meglio non in tutta la parte della città.

Qui esistono delle zone e microzone in cui questa legge non funziona e direi anche “per fortuna”, dato che questa legge viene completamente ribaltata.

Questo succede perché esistono alcune zone nello specifico, magari molto richieste, dove sono gli acquirenti in numero maggiore rispetto a chi vende gli immobili ovvero la domanda supera l’offerta.

È un caso eccezionale, visto che siamo abituati a sentire sui giornali o ai telegiornali che sono molti di più i venditori e non i compratori.
In questa città, ci sono molte più case che acquirenti e questo si vede in tutte le statistiche e ricerche ma in alcune zone di Milano non è così; mancano fisicamente immobili e mi sono accorto di questa cosa tante volte.

Ne fa testimone una mia esperienza, quella in via Druso.
Si trova in un’ottima postazione a ridosso di viale Corsica (è richiestissima), per cui quando metti fuori qualcosa di decente ad un prezzo più o meno compatibile, la gente impazzisce e questi immobili vengono sicuramente venduti. Suona strano lo so, soprattutto per chi non è di queste parti e per chi non è avvezzo alle vendite e compravendite immobiliari ma in realtà è esattamente così.
Il mio team ha il telefono aziendale che squilla in continuazione per questo immobile.
Non si verifica di certo solo in quest’area: ci sono alcune zone di Milano, nello specifico, che sono super gettonate.
Mi piacerebbe cimentarmi uno studio su questo e penso proprio che lo farò, a iniziare da su quali sono i posti in cui vige questa legge speciale.

Detto ciò, direi che è molto importante andare a cercare di lavorare soprattutto in quei posti dove appunto c’è una tale richiesta.

Tenete a mente questo questo concetto, questa legge strana, anche se farete fatica a crederlo e gli agenti immobiliari che lavorano in queste zone sanno di cosa sto parlando.

Questo argomento lo approfondirò più avanti, così da poter capire e poi consigliare come lavorare bene sul territorio.

Vuoi Maggiori Informazioni? Contattaci Qui! ↓↓↓


 

We respect your email privacy

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Accetta la Privacy Policy e la Cookie Policy.