💵 Operazioni con soldi altrui e associazioni 💵

💵 Operazioni con soldi altrui e associazioni 💵

Per candidarsi a partecipare alle nostre operazioni: https://albertopapa.clickfunnels.com/optin

Una delle cose più fantastiche e potenti degli investimenti immobiliari è che è possibile utilizzare la leva finanziaria, ovvero non solo quella più classica che è quella bancaria, ma l’utilizzo dei soldi degli altri, dei capitali altrui, infatti quando io sono partito a fare questo lavoro ero partito assolutamente con zero euro, non avevo assolutamente nulla, la mia salvezza per partire fu esattamente questa, cioè la possibilità di poter coinvolgere altre persone nelle proprie operazioni, quindi unire sostanzialmente le forze per poter generare un utile che viene condiviso; lo strumento giuridico per poter fare questo tipo di operazione e generalmente la più utilizzata è l’associazione in partecipazione, che è un contratto previsto proprio dei contratti tipici del codice civile , il 2.549, l’articolo di riferimento che proprio disciplina l’associazione di più soggetti con un associato e un associante che condividono un’operazione per poi generare un utile, si spera ! Con una condivisione chiaramente poi per quote che verranno divise nel contratto , che poi verranno divise dopo la vendita dell’immobile; questo è uno dei dei contratti più utilizzati perché sostanzialmente non ha costi, offre una buona garanzia, chiaramente non è paragonabile a quello di un ipoteca, ma comunque una garanzia interessante e non ha praticamente costi , è molto flessibile, può essere fatto e sottoscritto come un normale contratto, e appunto proprio per queste per questi vantaggi è molto molto utilizzato; io lo utilizzo praticamente sempre, credo che sia uno strumento molto interessante fino a certe cifre, per apporti di capitale fino a 250 300 mila euro oltre il quale la migliore strumento per appunto cifre maggiori e l’istituzione di una società ad hoc, quindi per importi maggiori sicuramente srl ad hoc è lo strumento più indicato, per conferimenti minori fino a 250 300 mila euro l’associazione in partecipazione è uno strumento perfetto, flessibile, molto comodo, e non a caso appunto è uno degli strumenti più indicati ancora adesso nelle mie operazioni; non lavoro quasi mai senza capitale mio, utilizzo sempre o solo il mio capitale o una parte di capitale mia e di qualche altro associato, e utilizziamo appunto questi contratti di associazione in partecipazione, preferisco sempre lasciare una parte mia di capitale all’interno delle associazioni anche per una forma di garanzia, di tranquillità nei confronti dell’investitore, perché in qualche modo è più tranquillo sapendo che c’è anche la mia parte di capitale coinvolta e quindi questo dà un senso di tranquillità un po a tutti e questo per me è solo che è un piacere; quindi utilizzate questi contratti, approfondite, lo trovate ampiamente su internet o nel codice civile agli articoli che vi ho indicato, è molto comodo soprattutto per partire, per chi ha pochi capitali è l’occasione che vi può dare questo strumento per accedere agli investimenti immobiliari che magari richiedono una quantità di capitale superiore alla vostra possibilità presi singolarmente; quindi alla prossima ciao

Iscriviti al canale per seguire gli aggiornamenti o su facebook qui : https://www.facebook.com/AlbertoPapaAP/

Vuoi Maggiori Informazioni? Contattaci Qui! ↓↓↓


 

We respect your email privacy

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Accetta la Privacy Policy e la Cookie Policy.